Soverato perde un simbolo, scomparso Michelino De Pace.




Cronaca | Daniel Parretta | 24 febbraio 2011 alle 21:28

michelino de pace

Soverato (Cz).

E’ di queste ore la notizia della tragica scomparsa a Soverato di Michele De Pace, detto Michelino o Lele per gli amici; era stato vittima di un incidente qualche giorno fa nei pressi di un passaggio a livello, in seguito ricoverato all’ Ospedale Pugliese di Catanzaro in gravi condizioni. Tutta la cittadinanza si era stretta attorno alla famiglia per l’accaduto, sperando in un miracolo che purtroppo non c’è stato.

Ora, tutti i soveratesi, sono vicinissimi alla famiglia De Pace e vivono  momenti di tristezza per la scomparsa di quello che è stato un personaggio unico nella storia di Soverato, una vera icona sociale, una sorta di sindaco in seconda, sempre presente alle manifestazioni culturali e soprattutto sportive, in particolare il calcio.

Michelino aveva 76 anni, ma nonostante la sua età avanzata, era membro attivo della comunità da decenni; il suo spirito da ragazzino, la bontà e tenerezza che trasmetteva, lo hanno fatto amare, non solo dai suoi coetanei ma soprattutto dai piu’ giovani che vedevano in lui un uomo al di fuori di tutto e al di sopra di tutto, pronto a condividere momenti di festa e di gioia con assoluta semplicità e genuinità.

Memorabili e indimenticabili sono state le sue partecipazioni e performance alle Feste Locali, alle Sfilate Carnevalesche, alle Sagre e via dicendo. Un amore indiscusso per Soverato, la sua Perla dello Jonio, che lo ha amato e che rimarrà sicuramente legata a lui in un binomio indissolubile.

Michelino era soprattutto un amante del calcio, primo tifoso in assoluto della locale Soverato Virtus che non mancava di seguire sia durante le trasferte arruolandosi insieme ai giocatori , sia allo Stadio Baldassarre, teatro di successi, tifo sfegatato, gioie e dolori.

Lo stesso Stadio Baldassarre è oggetto in queste ore di discussione, nei locali di Soverato, in rete, su Facebook; molti vorrebbero il nome di Michelino all’ impianto sportivo, altri trovano che questo sia eccessivo. In ogni caso, il sindaco Raffaele Mancini si è già espresso in merito e proporrà alla Giunta Comunale di dedicare la Tribuna dello Stadio a Michelino De Pace, “così Michelino continuerà ad essere presente laddove ha trascorso gran parte della sua vita”.

Ciao Lele.

Tags: , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Catanzaro su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Daniel Parretta

Daniel Parretta Daniel Parretta 38 anni, vive in provincia di Catanzaro. Esperto di Informatica e Internet è interessato al mondo del lavoro online e offline. Tra le altre cose si occupa di web marketing, nuovi media e creazione di contenuti utili. La passione per il web lo porta spesso a fare informazione su svariate tematiche sociali.
Sito: http://www.danielparretta.com


Lascia un commento